Mercoledì, 19 Settembre 2018

Verifiche anti evasione, nuovo redditrometro a rischio flop

Scarse le attese di recupero di gettito «sommerso». Tra le cause le modifiche fatte allo strumento dopo i rilievi mossi dal garante della Privacy

ROMA. Sono partiti i controlli da redditometro. Gli uffici delle Agenzie delle Entrate hanno già spedito i primi controlli con lettere di inviti al contraddittorio a circa 17 mila contribuenti che non risultano essere in regola. O, meglio, la cui percentuale di «irregoralità» o disavanzo tra il dichiarato e ciò che viene speso superi il 20 per cento. Non un grandissimo successo se si pensa che grazie a questo strumento si pensava di riuscire a colpire un numero pari a poco più del doppio di quelli posti sotto osservazione.



LE ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X