Sabato, 22 Settembre 2018

Mafia, due ergastoli a Torino per omicidio

TORINO. Sono stati confermati dalla Corted'Assise d'appello i due ergastoli inflitti in primo grado per l'omicidio di Lorenzo Spampinato, ucciso a colpi di pistola a Torino il 22 gennaio 2006 in quello che i pm Roberto Sparagna e Monica Abbatecola hanno definito un «delitto di mafia che rientra in una storia lunga trent'anni». La sentenza riguarda Carmelo Finocchiaro e Giuseppe Gallo. Secondo gli inquirenti, Spampinato cadde vittima di un agguato ordito per assicurare il predominio, nel capoluogo piemontese, di una delle cosche della malavita catanese. La Corte ha riconosciuto l'aggravante del delitto commesso per favorire un sodalizio mafioso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X