Mercoledì, 21 Novembre 2018
TENDENZE

Un mix di vintage e sensualità: mini «hot pants» il must dell’estate

PALERMO. Dal sacro al profano anche gli hot pants, come la mantilla, sono un capo «antico», o per lo meno vintage, visto che la loro invenzione risale alla fine degli anni Settanta, ma dato il loro carattere sbarazzino sembrano sempre un capo giovane ed ogni estate o quasi vengono rilanciati come una novità. Probabilmente accade perché dopo un lungo inverno di maglioni, calze e strati di tessuto, nessuno si ricorda che è possibile osare tanta nudità in pubblico. Ed invece si può e lo fanno, per fortuna, quelle che se lo possono permettere, le testimonial autentiche della propria costanza e perseveranza in sala attrezzi. A proporli per le «brave ragazze» è anche la palermitana Kiara Ferretta che scrive il suo target a chiare lettere dove non si può non guardarlo se si ha la giusta malizia. E cioè sul petto e sul fondo schiena, lavagna birichina degli hot pants griffati dalla ex modella e miss pluripremiata, che da alcuni anni si diletta a disegnare ciò che per tanto tempo ha elegantemente sfoggiato in passerella. La sua nuova linea di short e t-shirt «Fai la brava....se puoi» è pensata per ragazze metropolitane e si compone di pantaloncini di merletto decorati a mano con le iniziali K e F sul retro e magliette stampate ed è stata presentata allo scorso quarto Galà della moda di Palermo.
Hot pants, shorts o pantaloncini corti vanno tutti a braccetto con la nuova moda che impazza tra le star, soprattutto americane, e cioè la scoperta dell’unbderboot, quella parte del lato B che può essere messa in mostra grazie alle dimensioni ridotte e ai tagli strategici. Tra quelle a cui piace osare Rihanna, Miley Cirus, Kate Moss e Madonna.

MI. AV.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X