Mercoledì, 26 Settembre 2018

La vicina di casa manda in fuga i ladri, riesce a metà un raid a Caltanissetta

CALTANISSETTA. Si è rivelata provvidenziale la segnalazione di una cittadina nissena accortasi della presenza dei ladri nell'abitazione attigua alla sua. La sua telefonata al 113 ha mandato a monte - seppure parzialmente - il furto e messo in fuga i due sconosciuti costretti ad abbandonare per strada oggetti in strada. Sul posto hanno lasciato un maglione intriso di sangue e impronte digitali che potrebbero come in altri casi rivelarsi utili per risalire agli autori. Come auspicato in una intervista rilasciata al nostro Giornale dal vicequestore aggiunto Alessandro Milazzo la collaborazione del cittadino è stata decisiva per sventare seppure in parte un colpo che due ladruncoli avevano finito di perpetrare in pieno pomeriggio in un pianterreno di via Gentile. Aveva sentito rumori provenire dall'appartamento della vicina poi affacciatasi casualmente al balcone ha notato al balcone due individui, uno appoggiato alla ringhiera e l'altro che la stava scavalcando. I malviventi, spaventati dalle urla della donna, si sono dati alla fuga imboccando via De Cosmi. In via Gentile sono successivamente arrivati agenti di Volanti e Polizia Scientifica che hanno effettuato un sopralluogo nell'abitazione presa di mira: i ladri, secondo la ricostruzione, avevano sfondato il vetro di una finestra poi avevano messo a soqquadro tutte le stanze. La proprietaria, nel frattempo avvertita, constatava l'ammanco di un tablet, un personal computer portatile e altri oggetti ancora da inventariare. Nel corso di un successivo sopralluogo esterno nel giardino di pertinenza dell'abitazione i poliziotti rinvenivano oggetti in oro (orecchini, anelli, monili vari) verosimilmente abbandonati dai due fuggiaschi. La Scientifica ha inoltre rinvenuto un maglione pieno di sangue: uno dei ladri, evidentemente, all'atto di sfondare il vetro della finestra si sarà ferito. I poliziotti sono andati al pronto soccorso per sapere se si fosse presentato qualcuno con ferite a mani e braccia. Fino a sera gli agenti Volanti hanno perlustrato in lungo e in largo il rione Santa Petronilla ed altre zone del centro storico, ma dei due ladri non è stata trovata traccia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X