Giovedì, 20 Settembre 2018

Parte da Favignana progetto "Isole Smart Energy"

PALERMO. Immaginare e realizzare il futuro energetico: impianti da fonti rinnovabili e efficienti, integrati con smart grid e sistemi di accumulo in modo da ridurre consumi, emissioni e sprechi, avvicinando la domanda di energia e la sua produzione più efficiente. È l'ambizioso obiettivo del progetto "Isole Smart Energy" che Goletta Verde presenta lasciando il porto di Favignana, uno dei territori coinvolti nell'iniziativa, insieme alle isole Giglio e Lampedusa, e che vede come partner Enel e Fiamm e il patrocinio dei comuni di Lampedusa, Favignana e Giglio, del Parco nazionale Arcipelago Toscano, dell'Area Marina Protetta Isole Egadi, dell'Area Marina Protetta Isole Pelagie, di Res4med, del Consiglio nazionale degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori e del Gse - Gestore servizi energetici. "Oggi questa prospettiva di innovazione è a portata di mano da un punto di vista tecnologico e può permettere di aprire opportunità inedite di risparmio per le famiglie e le imprese attraverso sistemi innovativi di autoproduzione e gestione energetica - spiega Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente - Manca solo il passaggio alla sperimentazione per capire come costruire nei diversi territori questo nuovo modello energetico". "Le piccole isole - conclude - sono oggi in qualche modo il simbolo dei problemi energetici italiani, perché l'energia elettrica è prodotta con vecchie e inquinanti centrali a olio combustibile, le bollette per i cittadini sono più alte che nel resto della Penisola e malgrado vi sia nelle bollette degli italiani una specifica voce per aiutare queste spese. Costruire una transizione per cui queste isole riescano a valorizzare l'energia prodotta dal sole, dal vento, dalle maree, dall'acqua, dalla terra è oggi una sfida affascinante ma anche possibile".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X