Venerdì, 16 Novembre 2018

Affissioni, quei palazzi tappezzati senza regole

RIFIUTI
VIA DEL BERSAGLIERE
Siringhe gettate in un’aiuola in via del Bersagliere, proprio davanti a un asilo nido. Abbiamo chiamato vigili urbani, polizia e uffici Rap, senza nessuna risposta. Intanto i bambini continuano a passare da qui.
SMS FIRMATO

VIA DELLE CLINICHE
In via delle Cliniche, dopo due solleciti di tagliare l'erba accanto al muretto, ancora non ho visto nessuno a venirla a tagliare. Inoltre, l'operatore ecologico, quando viene a fare la pulizia della strada, pulisce sempre il lato dove ci sono i numeri dispari mentre non pulisce mai dove ci sono i numeri pari.
ENZO PIAZZA

ZONA QUATTRO CANTI
Vi segnalo l'ennesima emergenza rifiuti in piazzetta delle Vergini (vicino ai Quattro Canti), dove da oltre una settimana non vengono raccolti i rifiuti. Situazione inaccettabile sia per l'igiene e la salute pubblica oltre che per il decoro visto che siamo oggetto di foto da parte dei turisti che ci considerano selvaggi.
FAUSTO GIAMBRA
Come segnalano i cittadini, sono tantissimi i disservizi nella raccolta rifiuti, nello spazzamento delle strade e nell’eliminazione delle erbacce. Dalla fine di febbraio si aspetta la sigla del contratto di servizio tra Comune e Rap, che conta quasi 2500 dipendenti, di cui solo 435 addetti allo spazzamento. Testo che è approdato in consiglio comunale in attesa di essere discusso. Intanto è stata approvata da Sala delle Lapidi la modifica dello statuto Rap, azienda guidata da Sergio Marino(nella foto). Non appena verrà approvato il contratto di servizio, da 128 milioni all’anno, l’azienda potrà ampliare il parco mezzi. Si ipotizzano servizi aggiuntivi, come il ritorno del «porta a porta» per tutti per il prelevamento degli ingombranti, la possibilità di rimuovere gli sfabbricidi e, più in generale, una rivoluzione dei dipartimenti.

POTATURE
ZONA NOTARBARTOLO
In via Domenico Costantino la chioma è ormai ai piedi dell'albero.
SMS FIRMATO
Restano ancora limitate le risorse umane adibite al servizio di potatura, malgrado le richieste di chiome infestanti che arrivano da ogni parte della città. L’assessore al Verde Francesco Maria Raimondo ha annunciato la volontà di accrescerne il numero, con corsi di formazione finanziati dal ministero del Lavoro. Prenderanno il via in autunno e consentiranno di qualificare dalle 30 alle 40 persone. I nuovi lavoratori assumeranno le mansioni di giardinieri e potatori specializzati, andando a potenziare il servizio. A settembre dovrebbe esser ripreso anche il progetto che prevedeva un censimento delle alberature presenti in città.

LAVORO
GESIP
Sono operaio Gesip. Come sapete il 30 giugno è scaduta la cassa integrazione e ancora siamo. Io sono un padre. di 3 figli. Lo capisco che ci sono stati colleghi che hanno fatto cose che non dovevono fare ma per questi gesti la colpa ce l’ha il sindaco, perché promette e non fa nulla.
MICHELE CASALE
Le novità prospettate dal Comune in un articolo a pagina 19 del Giornale di Sicilia in edicola.

SERVIZI
AFFISSIONI ABUSIVE
Altro segno distintivo di questa città senza decoro è l'affissione pubblicitaria abusiva. Queste foto scattate in via Duca degli Abruzzi ne sono la testimonianza.
GIOVANNI MONCADA

TRASPORTI
AUTOBUS
L’Amat è in mano a gente che non sa comunicare. Dal Motel Agip soppresse tre linee dalla corsia laterale in transito sulla centrale, ma non c’è un cartello a informare e 10 persone arrivano al lavoro un’ora dopo.
MARIO GIACOMARRA
L’Amat in realtà comunica che ha pubblicato sul sito internet e sui social network le modifiche ai percorsi di alcune linee, a causa dei cantieri per il tram a piazza Einstein.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X