Sabato, 17 Novembre 2018

Zamparini: Cardinaletti nuovo ad, "staff più giovane"

PALERMO. «Stiamo ribadendo la volontà di ripartire con un nuovo ciclo e uno staff più giovane». Così il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervenuto questa mattina in conferenza stampa allo stadio «Barbera». «Ringrazio Angelo Baiguera (consigliere delegato), il mio braccio destro e portafortuna. Stiamo lavorando per nuovi soci che possano portare il Palermo più in alto. Abbiamo preso Ceravolo come direttore sportivo, che sta già lavorando sul mercato. Inoltre arriverà il nuovo amministratore delegato che si occuperà del bilancio societario, Andrea Cardinaletti, ex presidente del Credito Sportivo. Spero di svecchiare anche la presidenza perchè ho 73 anni, ma questo non significa che sono stanco di Palermo, voglio bene alla gente, alla città», ha aggiunto il numero uno del club rosanero. «Sono contento di aver riconfermato Iachini: vorrei aprire un ciclo come quello dell'Atletico Madrid, con una squadra di carattere, con grinta, determinazione e forza sul campo. Il mercato? È bloccato dalle leggi assurde, come le fidejussioni che le società devono dare, con le banche che però non ne fanno più», ha precisato Zamparini.
 «Le sberle servono per ripartire, con umiltà. Il mercato è difficile, non possiamo consegnare a Iachini subito la squadra titolare, dobbiamo aspettare come fanno tutti. Questi giocatori che abbiamo non sono delle 'pippe’, hanno stravinto un campionato di serie B e non è poco. Hernandez secondo me farà bene: aspetto di divertirmi con lui, Vazquez e Dybala», ha aggiunto il numero uno del club rosanero. «Mi viene da ridere quando sento parlare di rinforzi, conoscendo il mio allenatore credo che giocherà con Vazquez più una punta. Un sostituto di Lafferty? Il nostro ds sta cercando un'altra punta ma deve essere uno che non deve avere la pretesa di giocare titolare. Daremo la possibilità a Malele di andare a fare esperienza altrove. Qualche giocatore dai Mondiali accessibile? Certo; ma nomi non ne faccio, neppure sotto tortura», ha concluso Zamparini.
 «L'osservatorio del Viminale dice che lo stadio di Palermo è a rischio? Non mi risulta; ma cosa è l'osservatorio, che poteri ha?». Così il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini. «Noi intanto abbiamo il progetto del nuovo stadio che vogliamo fare, poi se ci sono dei lavori da fare dovrà farli il Comune. Io so che il Napoli ci ha chiesto di giocare la Champions qui. No al rugby a Palermo? La nota di diniego arriva dalla Lega calcio. Non è il Palermo a dare il diniego. Dobbiamo rispettare degli impegni», ha aggiunto il numero uno del club rosanero.

CARDINALETTI: “CREEREMO UNA GRANDE AZIENDA”. «Esprimo la mia personale soddisfazione per essere entrato a far parte di questo team e di questo progetto». Così il nuovo amministratore delegato del Palermo, Andrea Cardinaletti, presentato oggi in conferenza stampa allo stadio «Barbera». «Ho firmato il mio contratto ieri, ho passeggiato per la città e ho captato un momento di preoccupazione generale. Questo presidente, che ha molta esperienza alle spalle, ha il forte desiderio di rilanciarsi. Abbiamo l'obiettivo di creare una grande azienda, efficiente, che deve rimanere un patrimonio. Partire dal settore giovanile significa partire dalla base. Primi step del nostro progetto sono il centro sportivo e il nuovo stadio», ha aggiunto il neo ad dei rosanero.

CERAVOLO: “TROVEREMO GIOVANI IN ITALIA E ALL’ESTERO. «Sono orgoglioso di questo progetto ambizioso». Lo afferma in conferenza stampa, allo stadio «Barbera», il neo direttore sportivo del Palermo, Franco Ceravolo. «Il presidente ha ancora voglia di far bene e sono tanti i motivi che mi hanno spinto a scegliere Palermo. Faremo un lavoro di scouting sui giovani, in Italia e all'estero. Per quanto riguarda le difficoltà di mercato non si tratta di un problema del Palermo, ma di tutto il calcio italiano. Non possiamo permetterci di fare aste. Per il resto non chiedetemi nomi: non ne posso fare», ha aggiunto il ds dei rosanero. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X