Sabato, 22 Settembre 2018

Incendi, il bilancio dei vigili del fuoco: aumentati del 400 per cento e tutti dolosi

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Gli incendi degli ultimi giorni divampati in Sicilia tra il 23 giugno e il 3 luglio erano tutti dolosi. Lo dice il direttore regionale dei vigili del fuoco Emilio Occhiuzzi. Quasi quadruplicato il numero dei roghi nel periodo tra fine giugno e i primi di luglio. Nel 2013 gli
incendi erano stati 508. Nello stesso periodo, quest'anno sono stati 1800. "Abbiamo registrato un aumento del 400 per cento degli incendi rispetto allo scorso anno. L'autocombustione non esiste. E' un processo chimico molto difficile che si possa verificare - dice Occhiuzzi -. Gli incidenti che sono divampati tra fine giugno e luglio con questa intensità e questa continuità non possono che essere stati appiccati dalla mano dell'uomo". Da chi? "Non sta a noi dirlo, ci sono indagini in corso da parte degli organi competenti - aggiunge Occhiuzzi -. A noi spetta garantire la sicurezza dei residenti e preservare il territorio, cercando di spegnere gli incendi e limitare al minimo i danni. Questo quello che abbiamo sempre fatto e che faremo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X