Lunedì, 19 Novembre 2018

Agende Rosse: sì alla cittadinanza torinese per pm Di Matteo

TORINO. "Conferire la cittadinanza onoraria torinese per Antonino Di Matteo, il pubblico ministero di Palermo minacciato da Totò Riina". Questa la proposta del gruppo subalpino dell'associazione Agende Rosse, i cui rappresentanti sono stati ricevuto oggi a Palazzo Civico dalla commissione antimafia presieduta da Fosca Nomis. "Vorremmo - ha spiegato Carmen Duca a nome di Agende Rosse - che il Comune di Torino riconoscesse l'assoluto valore della
testimonianza di vita e di impegno del dottor Antonino Di Matteo, nella sua lotta contro la mafia, riconoscendogli la cittadinanza onoraria". La presidente Nomis - informa una nota - ha accolto la proposta, che comunque dovrà essere presentata alla Conferenza dei capigruppo e votata dal Consiglio comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X