Sabato, 22 Settembre 2018

Le navi Napoli-Palermo e le modalità di imbarco

Di recente mi sono imbarcato a Napoli sulla nave Rubattino della Tirrenia diretta a Palermo. Vorrei segnalare che le modalità di imbarco dei passeggeri senza auto al seguito si svolgono con disagio e pericolo. Infatti si è costretti a rimanere in fila sotto al sole sul portellone della nave calato sulla banchina del porto per imbarcare mezzi e passeggeri. Mentre i passeggeri sono in fila in attesa di salire a bordo attraverso una porticina, dove un solo dipendente della Tirrenia esaminati i biglietti assegna le cabine, bloccando in tal modo il passaggio, i mezzi come automobili e tir fanno la manovra anche a marcia indietro per imbarcarsi a loro volta.
A mio avviso questa permaneza sul portellone del traghetto di passeggeri in fila e di automezzi che manovrano è pericolosa perchè c'e il rischio che i passeggeri vengano travolti. Tra l'altro non si comprende perchè l'assegnazione della cabina venga fatta appena si sale a bordo attraverso una porticina e non nell'ampia reception dove invece c'è spazio ed anche l'aria condizionata e dove invece i molti dipendenti si limitano a darti la chiave. A mio avviso bisogna assolutamente evitare file sul portellone e rimandare l'assegnazione della cabina alla reception. Non si comprende, infine, perchè chi viaggia al sud deve essere penalizzato e andare incontro a disagi ingiustificati, pur pagando regolarmente il biglietto.
Rosario Manno

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X