Domenica, 23 Settembre 2018

Abiti più ricchi. Da Modica la riscossa del colletto

PALERMO. Da Modica a Parigi grazie ad una creativa siciliana si celebra la riscossa del colletto che fa parte di uno stile del passato ma che già da qualche stagione è tornato ad essere elemento intercambiabile per giocare con il look e movimentarlo, arricchendo semplici abiti e magliette. A riproporlo è la modicana Loredana Roccasalva che con la nuova linea LR2.0lab lo interpreta come una collana o un collier, «dettagli preziosi e casual da aggiungere – spiega - ad un abito dimenticato nell’armadio o ad una t-shirt annoiata, per cambiare le sorti di un qualsiasi semplice vestito e farlo diventare ”l’abitino” per eccellenza». Dopo aver collaborato con Capucci, Gattinoni e Versace Jeans, nel 2013, è tornata nella sua terra per puntare sul colletto fashion, declinato in “colletto gioiello”, realizzato con ricami, materiali preziosi e pietre semipreziose; “colletto easy” con particolari dettagli da indossare ogni giorno; pettorine da donna, un accessorio “rubato” alle armature medievali, fatto in stoffa che si indossa sulle camicie, sugli abiti o su top in jersey. E ancora, “cravatte da donna”, sciarpe a forma di cravatta che diventano foulard e, infine, la cravatta-collo da uomo, versione rivisitata di quella classica che indossata in maniera diversa fa da collo e da cravatta. «Nella progettazione di questa nuova linea – conclude la Roccasalva che fa parte della delegazione siciliana che parteciperà al Who’s next di Parigi - rielaboriamo antiche tecniche tessili e di ricamo, li rendiamo preziose facendone dei gioielli, come ad esempio, il chiacchierino realizzato con lo spago e con un filo in cotone laminato che imita le decorazioni barocche della nostra terra».


MI. AV.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X