Mercoledì, 19 Settembre 2018

Falsa testimonianza, condannato ex consigliere di Villalba

VILLALBA. Condannato un ex consigliere comunale di Villalba per falsa testimonianza. Che lui, Giuseppe Pirrello a quel tempo consigliere di maggioranza, avrebbe reso in un altro procedimento in cui gli allora sindaco e presidente del consiglio villalbese, rispettivamente Eugenio Zoda e Mario Immordino, erano stati accusati di lesioni all’ex capogruppo della minoranza, Salvatore Bordenga (avvocato Emanuele Limuti), ora parte offesa. Zoda è stato poi assolto per quello che il codice indicava un tempo come «insufficienza di prove».
È di un anno e 4 mesi la condanna che il giudice Claudia Rossella Ferlito ha comminato a Pirrello per l’ipotesi di falsa testimonianza. Che affonderebbe le radici in quell’aggressione che avrebbe subito la sera del 5 settembre del 2007 l’ex capogruppo della minoranza, Salvatore Bordenga.
Affermazione di colpevolezza, quella sentenziata a carico di Pirrello, nonostante lo stesso pubblico ministero, Monica Ferraro, nella scorsa udienza avesse chiesto al giudice l’assoluzione dell’imputato (difeso dall’avvocato Alberto Fiore) con formula piena: «Perché il fatto non sussiste». E invece è arrivata la condanna. Che va a chiudere, dal punto di vista processuale, una burrascosa vicenda che ha alimentato più procedimenti. In questo che si è appena concluso era stato chiamato in giudizio anche un ex assessore comunale di Villalba che nel frattempo deceduto.
Tutto affonda le radici in quel movimentato dopo-consiglio del settembre di sette anni fa. Bordenga che nel primo procedimento che ne è derivato (a sindaco e assessore) era parte civile, ha poi citato lo stesso Pirrello per falsa testimonianza. Perché in quel primo processo il consigliere comunale di maggioranza avrebbe asserito che la sera della presunta aggressione all’ex capogruppo di minoranza, lui aiutò il sindaco a scendere le scale del Municipio perché aveva problemi di deambulazione.
Mentre da un altro verbale risulterebbe altro. Da qui la denuncia presentata da Bordenga, a carico di Pirrello, per falsa testimonianza. E adesso, per quest’ultimo, è arrivato il verdetto di colpevolezza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X