Domenica, 18 Novembre 2018

Crocetta critica il tetto agli stipendi dell’Ars: “È tra i più alti d'Italia"

Sicilia, Politica

PALERMO.  «Il tetto massimo fissato dall'Ars è tra i più alti delle regioni d'Italia, secondo la ricerca effettuata dagli uffici della presidenza. Mentre il tetto massimo di 160 mila euro indicato dalla Regione siciliana, appare equo e moralizzatore, il tetto di 240 mila euro fissato dall'Assemblea regionale supera la Lombardia che, tra l'altro, gode di una situazione finanziaria migliore rispetto alla nostra». Lo dice il governatore siciliano Rosario Crocetta, che ritiene elevato il tetto fissato agli stipendi Ars, di 80 mila euro superiori a quelli massimi stabiliti per i dipendenti della Regione siciliana.   
«In Lombardia - aggiunge Crocetta - il tetto è di 230 mila euro, nel Lazio di 200 mila euro, in Calabria di 190 mila euro, in Veneto di 180 mila euro e in Friuli di 160 mila euro». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X