Mercoledì, 26 Settembre 2018

Rifiuti, differenziata a Sutera: per gli amministratori primo mese di successi

SUTERA. Un mese di raccolta differenziata a Sutera e gli amministratori comunali parlano di successo, utilizzando toni trionfali. Da quando nel paesino è sorta l’area di raccolta, i suteresi sembrano ambire giorno dopo giorno a diventare dei cittadini sempre più moderni e protagonisti del loro tempo. Insomma, sempre più sensibili alle tematiche ambientali. «I risultati in questo primo mese- commenta l’assessore Nino Pardi- sono ottimi. Non solo abbiamo visto quadruplicare la raccolta differenziata, ma abbiamo anche degli ottimi dati pure sull’indifferenziata, con una riduzione della produzione di ben 8 tonnellate. Prevediamo in un anno un calo di un centinaio di tonnellate, questo con grande risparmio per i cittadini di Sutera”. Si perché a guadagnarci, nel progetto “Uno@uno”, saranno in primis i cittadini: più differenziano meno pesante sarà la bolletta. “Basta collegarsi al sito del Comune- spiega Pardi- cliccare sull’icona uno@uno, immettere il proprio codice ed in tempo reale sapere quanti chili di plastica, di carta o di vetro sono stati raccolti durante la settimana. Ognuno può sapere la quantità dei chili conferiti. Numeri che saranno tradotti in punteggio, e a dicembre, quando ci sarà il conguaglio della Tari, sgraveremo i costi sulla bolletta”. Opportunità perciò per chi differenzia, sugli altri invece Pardi chiarisce: “Coloro che non faranno la differenziata dovranno dimostrare il motivo della mancata differenzazione, fermo restando che chi non parteciperà non riceverà alcuno sgravo”. Soddisfatto il sindaco Totò Grizzanti: “Il rendiconto è positivo. Un mese fa non avevamo contezza dei risultati che avremmo potuto raggiungere, ma oggi siamo soddisfatti per il lavoro compiuto. Sutera vanta due riconoscimenti importanti: la Bandiera arancione e poi è annoverata tra i Borghi più belli d’Italia. Ecco perché la differenziata serve per mantenere alta la pulizia della città e non perdere queste stellette. A Sutera la quasi totalità dei cittadini ha aderito: nei tre giorni settimanali di raccolta vengono distribuiti circa 200 sacchetti”. Intanto Grizzanti annuncia che l’Ufficio turistico, ospitato al piano terra del municipio, funzionerà da Ecosportello: “I cittadini potranno rivolgersi nella struttura per farsi stampare i bollini da apporre sui propri sacchetti”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X