Sabato, 22 Settembre 2018

Formazione, la Cisl si rivolge alla questura: denunciati i burocrati dell'assessorato

Sicilia, Cronaca

PALERMO.  Il segretario della Cisl Sicilia Maurizio Bernava ha sporto denuncia in questura nei confronti dei responsabili amministrativi dell'assessorato regionale della Formazione e istruzione «contro le inadempienze organizzative e gestionali, le disfunzioni e i ritardi nei pagamenti delle retribuzioni dei lavoratori».   
La Cisl chiede che siano accertate in via giudiziaria le «responsabilità oggettive e soggettive» che sono all'origine dei gravi ritardi nel pagamento degli stipendi. E prende atto della nota spedita oggi dal presidente della Regione Rosario Crocetta alla direzione generale del dipartimento Formazione dell'assessorato, affinché «si possa provvedere con ogni strumento contrattuale e anche legale, a sanzionare l'inadempimento». «Apprezziamo e ci auguriamo - commenta Bernava - che l'iniziativa sia risolutiva dei ritardi e delle disfunzioni strutturali». «Ma non possiamo che constatare che quest'intervento ha visto la luce sull'onda delle proteste e delle sollecitazioni che abbiamo ripetutamente, e anche ieri, inoltrato al governo regionale. E dopo innumerevoli impegni assunti ma non onorati in tanti tavoli di confronto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X