Lunedì, 19 Novembre 2018

«Così abbiamo girato il mondo»: l’esperienza di 2 palermitani

PALERMO. Lo scambio di case è stato al centro delle fantasie anche di molte pellicole, una delle quali vedeva protagoniste Cameron Diaz e Kate Winslet, in L’amore non va in vacanza del 2006. L’una proprietaria di un lussuoso villone a Los Angeles, in California, e l’altra di un piccolissimo e caratteristico cottage immerso nella finzione quasi da pittura ottocentesca della campagna inglese. Entrambe trovavano l’amore e diventavano alla fine parenti. Ma al di là della finzione non è insolito che chi effettua questo scambio resti in buoni rapporti di amicizia, fino a diventare compagni futuri di viaggio. Tra i siciliani che stanno per partire, con uno scambio, ci sono Antonina Coscarella ed il marito Oreste Vitrano, palermitani che andranno, questa estate, a Montreal e Toronto, in Canada, per alcune settimane, mentre i loro ospiti sono già stati in Sicilia, da loro a San Vito Lo Capo. «Non è la prima volta che facciamo questo tipo di partenze. Abbiamo iniziato nel 2011 e da allora pratichiamo fino a quattro scambi all’anno - racconta Vitrano insegnante di lingua francese in pensione - anche mia moglie è ormai libera e quindi ci godiamo il nostro tempo. Questa è stata una idea conveniente suggerita da mia cognata e dopo alcune perplessità ci siamo convinti e abbiamo trovato l’esperienza totalmente positiva. Chi dà la propria casa sa che deve rispettare la casa degli altri e non abbiamo mai subito danni. Le mete sono state Lione, Parigi più di una volta, non solo in omaggio ai miei studi, ma anche perché ho un figlio che vive e lavora lì. E ancora Amsterdam, Londra, Copenaghen, Stoccolma, Berlino e Monaco e Praga. La prossima sarà la partenza più distante».


MI. AV.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X