Lunedì, 24 Settembre 2018

Maturità, commissari «rinunciatari» a Caltanissetta

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Conto alla rovescia per gli esami di maturità caratterizzato come al solito dalle rinunce. Sono già arrivati i primi forfait ma al top delle defezioni si arriverà oggi all'atto dell'insediamento delle commissioni di esami per le cosiddette operazioni preliminari. I primi a rinunciare sono stati cinque presidenti e altrettanti commissari; hanno presentato regolari certificati medici. Al Provveditorato agli Studi (oggi ufficio scolastico provinciale) guidato da Antonio Gruttadauria hanno già provveduto a rimpiazzare presidenti e commissari, ma la vera ondata di rinunce si attende - come da tradizione - per stamattina giorno dell'insediamento delle 67 commissioni in provincia. Quest'anno a dare la scalata al diploma che conclude un primo, importante ciclo di studi e schiude le porte per l'università, saranno in totale 2250 candidati; rispetto allo scorso si registra un calo di oltre quattrocento unità. L'esercito di maturandi comprende un migliaio di ragazzi nisseno.
UN SERVIZIO  NELL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X