Domenica, 18 Novembre 2018

VOCI DALLE CITTA'. Dalla corsa tra i rifiuti alle giungle urbane

RACCOLTA E CESTINI
Frequento per motivi sportivi, a livello amatoriale, il prato adiacente lo stadio delle palme nonchè alcuni viali della Favorita. Devo constatare che ogni tanto vengono raccolti i rifiuti all'interno del parco. I sacchi neri vengono lasciati a bordo dei vialetti. Siccome la loro rimozione avviene in tempi biblici, i cani randagi aprono i sacchi in cerca di cibo sparpagliandone il contenuto e vanificando i rarissimi interventi di pulizia. Invece i cestini porta-rifiuti, posti sul vialetto di accesso delle Case Rocca, vengono svuotati ogni 3-4 mesi, vedere per credere.
PIETRO PAOLO MAZZARÀ
Il dipartimento igiene del territorio di Rap sta intervenendo dentro il parco della Favorita con il compito preciso di diserbare i cigli della strada e quanto necessario per ripristinare il decoro. Gli operai hanno al seguito un motolambro e non utilizzano per le attività di diserbo alcun sacco. In piazzale dei matrimoni l'azienda ha posizionato uno scarrabile per i rifiuti. Una squadra di Rap oltre al parco della Favorita, ieri, stava intervenendo per il diserbo anche in via Montepellegrino.

DISERBO
Da tempo immemorabile la via Fichidindia (alla fine di via della Conciliazione) si trova nel degrado più totale. Un gatto in avanzato stato di decomposizione, erbacce alte sui marciapiedi, immondizie varie. Con l'aggravante che d'estate la strada si riempie di scarafaggi e insetti di ogni tipo visto che chi porta i cani a fare i bisogni si guarda bene dal raccoglierli. Questa è solo una delle tante piaghe di questa città. Insomma, una vera e propria discarica. E a pochi passi c’è anche un asilo nido. Da un lato maleducazione e inciviltà di molti palermitani e dall'altro un'amministrazione che se ne frega di tutto. Penso ai tanti disoccupati che potrebbero ripulire la città.
MIMMO CRICCHIO
Dalla fine di febbraio si aspetta la sigla del contratto di servizio tra Comune e Rap. Testo che è ancora fermo in Ragioneria. Non appena verrà approvato, permetterà all’azienda di ampliare il parco mezzi attraverso bandi di gara per l’acquisto di nuovi compattatori e spazzatrici. Ne parliamo oggi a pagina 20

FAVORITA
I cambiamenti che vediamo in città in questi mesi sono negativi. Non comprendo che beneficio ci possa essere con la chiusura della Favorita. Bisogna fare i conti con la realtà cittadina.
CETTINA MAGANUCO
Della Favorita e del piano traffico ne parliamo oggi a pagina 15 del Giornale di Sicilia in edicola

CANTIERI DI SERVIZIO
Qualche giorno fa è stato detto, in una delle edizioni del notiziario di Tgs, che sono state definite le graduatorie dei «prescelti» per i cantieri di servizio a Palermo. Potreste comunicare come poter accedere alle suddette graduatorie?
TEODORO
Quella stilata è una graduatoria provvisoria al momento all’esame di Agenzia delle Entrate e Inps per verificare la veridicità delle dichiarazioni. Dopo di ciò sarà resa definitiva e quindi pubblicata. Oggi ne parliamo a pagina 29 del Giornale di Sicilia in edicola.

CARINI
La nuova tassa comprende anche manutenzione strade e immondizia, guardate come siamo messi a Carini ma si continua a non avere i servizi di cui paghiamo: siamo in via dei Limoni a Carini.
GIUSEPPE BRAVATÀ
Dall’amministrazione comunale di Carini, guidata dal sindaco Giuseppe Agrusa, fanno sapere che la strada è privata. La manutenzione dell’asfalto così anche per gli altri servizi è di competenza dei proprietari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X