Domenica, 23 Settembre 2018

Palermo, Lazaros in dirittura d’arrivo Ore decisive per l’arrivo di Salerno

Il primo colpo dovrebbe essere il centrocampista del Bologna. Ai felsinei andrà Troianiello. Per Sorensen e Cigarini si aspettano le risoluzioni delle comproprietà
Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Bologna, Livorno, Catania. In questa prima fase di mercato è quasi inevitabile che il Palermo guardi soprattutto a quei giocatori delle squadre appena retrocesse. La ragione è che sono soprattutto queste società, al momento attuale, a essere più disponibili ad accelerare le operazioni. Si tratta di club che hanno bisogno di programmare e ripartire il prima possibile. E per farlo, hanno bisogno di monetizzare. Ecco, allora, che il Palermo in questi giorni sta cercando di capire dove possa nascondersi quell'affare, magari low cost, da mettere a disposizione di Beppe Iachini. Il primo sembra essere stato individuato in Lazaros Christodoulopoulos, centrocampista del Bologna. I contatti sono stati avviati tra la società di viale del Fante e l'entourage del giocatore. Incontri positivi che adesso attendono di sfociare in un faccia a faccia anche col Bologna, proprietario del cartellino del calciatore greco. Un milione e mezzo più Troianiello. È stata questa la prima proposta avanzata dal Palermo ai rossoblu, che però come contropartita tecnica potrebbero chiedere Terzi. Un'ipotesi che, però, farebbe storcere il naso a Iachini che al momento non pare intenzionato a privarsi dell'ex Siena anche in caso di arrivo di nuovi difensori. A proposito di difesa, il Palermo segue con molta attenzione un altro giocatore che ha militato nel Bologna nelle ultime due stagioni, Frederik Sorensen. In questo caso, però, ci sarà da parlare con la Juventus, intenzionata a riscattare la seconda metà del cartellino dal Bologna. A quel punto, comunque, Palermo e Sampdoria sono in pole per acquistare il difensore danese.
Guardando, invece, a Livorno e Catania, sono i due numeri 9 a fare gola al Palermo. I nomi sono quelli di Paulinho e Bergessio. Per il brasiliano il Livorno spara alto. Lo stesso presidente Spinelli alcuni giorni fa ha ribadito che non è intenzionato a sedersi a un tavolo se la cifra proposta è inferiore ai dieci milioni di euro. Una somma che appare fuori portata per il budget a disposizione del Palermo. Più facile arrivare, invece, a Bergessio, attaccante gradito a Iachini. Per strapparlo ai cugini del Catania, servono circa quattro milioni di euro. In Italia sull'argentino è forte anche l'interesse del Torino, mentre dall'Argentina è il Boca Juniors a spingere per il ritorno in patria. Gli affari che riguardano gli attaccanti restano, comunque, sempre legati alla cessione di Hernandez. Un altro giocatore che potrebbe interessare i rosanero per rinforzare il centrocampo è Lodi.
I radar rosanero, comunque, non sono accesi solamente sui giocatori scesi in B. Il Palermo segue con attenzione l'evolversi della compartecipazione di Cigarini, a metà tra Atalanta e Napoli. Il regista resta la prima scelta di Iachini, che comunque apprezza molto anche Luca Rigoni che conosce bene per averlo avuto al Chievo. A proposito di giocatori in compartecipazione, Paloschi stuzzica la fantasia del Palermo come soluzione per l'attacco. Oggi è previsto un incontro tra Milan e Chievo con la società veronese che appare decisa, secondo le ultime dichiarazioni del direttore sportivo Sartori, a riscattare la seconda metà del cartellino del giocatore.
Un'accelerata decisiva ad alcune di queste trattative si potrà avere quando si sbloccherà l'affaire Salerno. Il dirigente deve dare una risposta a Zamparini, che lo ha scelto per rivestire il ruolo di vice presidente esecutivo. Proprio ieri è andata a cadere per Salerno, a questo punto definitivamente, l'opzione Cagliari con la cessione ufficiale della società da parte di Massimo Cellino all'imprenditore milanese Tommaso Giulini. Adesso Salerno si trova di fronte a un bivio: difficile dire di no a Zamparini, mentre dall'altro lato ci sono questioni di cuore che lo legano a Cellino, che vorrebbe portarlo in Inghilterra per l'avventura col Leeds. Il dirigente dovrebbe fare la sua scelta già alla fine di questa settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X