Mercoledì, 21 Novembre 2018

Immigrazione: due donne incinte trasferite all'ospedale di Lampedusa

LAMPEDUSA. Due donne incinte in gravi condizioni di salute sono state soccorse da un mercantile maltese e trasferite d'urgenza all'ospedale di Lampedusa con una motovedetta della Guardia Costiera.
L'intervento di soccorso, sottolinea una nota delle Capitanerie di Porto, è iniziato nella mattinata, quando le autorità marittime maltesi hanno richiesto la collaborazione della Guardia Costiera Italiana per l'evacuazione urgente di due donne incinte da un mercantile battente bandiera di Singapore.
Le donne erano state soccorse alle prime luci dell'alba dalla motonave insieme ad altri 240 migranti e al termine delle fasi di trasbordo, le donne hanno lamentato forti dolori al ventre.
La motovedetta CP 312, partita da Lampedusa con a bordo un medico del Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta, ha raggiunto la nave a 56 miglia a sud di Lampedusa, e data la
criticità delle condizioni delle due migranti si è resa indispensabile l'evacuazione medica. Le donne, accompagnate dai rispettivi figli e mariti (per un totale di 8 persone), sono state trasferite a Lampedusa, dove sono giunte poco dopo le 15. Il mercantile sta invece proseguendo la sua navigazione verso Porto Empedocle, dove è previsto lo sbarco dei restanti 236 migranti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X