Domenica, 23 Settembre 2018

Elezioni, oggi e domani si torna a votare In Sicilia ballottaggi in otto Comuni

Sicilia, Politica

PALERMO. Tornano alle urne gli elettori di otto Comuni siciliani per il secondo turno delle amministrative. Oggi e domani si vota nelle località con più di 15mila abitanti dove al primo turno i candidati alla poltrona di sindaco non sono riusciti a ottenere il cinquanta per cento dei consensi. Si voterà a Caltanissetta, San Cataldo, Acireale, Bagheria, Monreale, Termini Imerese, Pachino, Mazara del Vallo.
L'elettore voterà tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato prescelto. A livello nazionale, le operazioni di votazione si svolgeranno oggi dalle 7 alle 23. Ma in Sicilia i seggi resteranno aperti sia oggi dalle ore 8 alle 22 sia domani dalle 7 alle 15.
Le operazioni di scrutinio avranno inizio al termine delle operazioni di voto. Per poter esercitare il diritto di voto presso l'ufficio elettorale in cui risulta iscritto, l'elettore dovrà esibire, oltre ad un documento di riconoscimento, la tessera elettorale personale. Nel caso di smarrimento della propria tessera elettorale o di esaurimento degli spazi per l'apposizione del timbro, si potrà chiedere una nuova tessera agli uffici comunali.
Nel capoluogo nisseno la sfida è tra Giovanni Ruvolo (Pd, Udc, Polo Civico), che al primo turno ha ottenuto il 46,3% delle preferenze, e Michele Giarratana, sostenuto da tre liste civiche, che al primo turno ha ottenuto il 15,1%. A San Cataldo, sempre nel Nisseno, gli elettori dovranno scegliere fra Giuseppe Scarantino (24,2%) e Giampiero Moddafari (33,3%). Ad Acireale, nel Catanese la sfida è fra Roberto Barbagallo (33,5%) ed il candidato di Forza Italia, Michele Di Re (24,2%).
In provincia di Palermo, a Bagheria sfida all’ultimo voto fra il candidato del Pd, Daniele Nicola Vella (23,2%), e Patrizio Cinque (24,9%) del Movimento Cinque Stelle. A Monreale Pietro Capizzi (45,1%) del Partito democratico cercherà di avere la meglio su Alberto Arcidiacono (24,5%). A Termini Imerese il sindaco uscente di centrosinistra Salvatore Burrafato (47%) se la vedrà con Agostino Muscato (31%). Nel Siracusano, a Pachino Andrea Ferrara (16,4%) dell'Udc e Megafono dovrà vedersela con Roberto Bruno (27,7%) del Pd.
In provincia di Trapani, a Mazara del Vallo il sindaco uscente, Nicolò Cristaldi (32,1%) viene sfidato da Vito Torrente (20,2%).
Nel complesso sono 148 i Comuni italiani dove oggi si torna alle urne per eleggere il sindaco al secondo turno. Oltre quattro milioni e 200 mila gli elettori interessati dai ballottaggi. Dei 148 comuni, sono 133 quelli con popolazione superiore ai 15 mila abitanti, tra i quali 17 sono capoluogo di provincia: Bari, Bergamo, Biella, Cremona, Foggia, Livorno, Modena, Padova, Pavia, Perugia, Pescara, Potenza, Teramo, Terni, Verbania, Vercelli e Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X