Mercoledì, 26 Settembre 2018

Immigrazione, il ministro Orlando: "Quei barconi ci ricoprono di vergogna"

COMISO. «Il sogno di La Torre, alimentato proprio con la lotta pacifista di Comiso, di fare di questa terra e del mare che la circonda un luogo di pace e prosperità è quanto mai lontano dall'essere realizzato con quei barconi affondati che ricoprono noi, l'Europa, di infamia e di vergogna». L'ha detto il ministro della Giustizia Andrea Orlando, a Comiso per la reintitolazione dell'aeroporto a Pio La Torre. «Avremmo bisogno di uno scatto di civiltà - aggiunge Orlando - e di qualcosa che assomigli a quelle marce che guidava Pio La
Torre su queste strade per uscire dall'incubo di un mare carico di morte e disperazione, che separa, come forse mai nella storia, i destini dei popoli e le vite che lo attraversano».


A TRAPANI ARRIVANO 191 MIGRANTI SOCCORSI AL LARGO DI LAMPEDUSA Centonovantuno immigrati, tra cui 11 donne e 4 bambini, soccorsi la scorsa notte a largo di Lampedusa, sono sbarcati nel pomeriggio al porto di Trapani. A soccorrerli è stata un mercantile battente bandiera moldava. Gli immigrati saranno trasferiti nei centri di accoglienza dislocati nel Trapanese.


NAVE CON 845 MIGRANTI SBARCHERÀ A CATANIA. Il pattugliatore Ubaldo Diciotti della guardia costiera, che ha soccorso 845 migranti, compreso un centinaio di minorenni, nel Canale di Sicilia, arriverà nella notte nel porto di Catania. L'arrivo è stimato due ore dopo mezzanotte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X