Martedì, 25 Settembre 2018

Discoteca in fiamme a Taormina, custodia cautelare per due catanesi

TAORMINA. I carabinieri hanno eseguito a Taormina due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di G.C., 58 anni, agente di commercio, e di C.S., 36 anni, commerciante di abiti, entrambi catanesi, per danneggiamento in seguito a incendio. Il primo si trova ai domiciliari, il secondo è stato raggiunto da un provvedimento di allontanamento dai luoghi frequentati dalle vittime. I due avrebbero incendiato lo scorso 9 maggio la  Discoteca Meridien di Taormina provocando danni per 40 mila euro. Alla base del gesto secondo gli investigatori vecchi rancori tra gli attuali gestori della discoteca e G.C., che era stato anche lui proprietario del locale. I due erano stati in precedenza stati denunciati per lo stesso reato, ma visti gli elementi acquisiti dai militari grazie alle telecamere di sorveglianza il giudice ha disposto oggi le misure cautelari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X