Venerdì, 21 Settembre 2018

Processo sulla Strage di Capaci: il Siulp si costituisce parte civile

PALERMO. La Segreteria Nazionale del Siulp, con un atto formale depositato presso il Tribunale di Caltanissetta, si è costituita parte civile nel processo sulla strage di Capaci. Lo annuncia Giovanni Assenzio, segretario provinciale del Siulp di Palermo, che così commenta la scelta: «Riteniamo che il modo migliore per onorare le nostre vittime di  mafia non siano solo le parole ma i fatti. Siamo e resteremo a fianco di tutti coloro che combattono quotidianamente affinchè la mafia venga sconfitta. Noi non abbiamo mai dimenticato il sacrificio dei nostri colleghi, dei magistrati, dei giornalisti e degli uomini delle Istituzioni uccisi dalla mafia».
«È sulla memoria - conclude Assenzio - che si fonda la cultura della legalità e dello sviluppo, chiediamo giustizia e trasparenza è un dovere morale e civile nei confronti della formazione delle nuove generazioni».
Il Siulp sarà rappresentato dall'avvocato Maria Anna Santangelo del Foro di Palermo che ormai da tempo è impegnata a seguire le pratiche legali del Sindacato dei poliziotti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X