Venerdì, 16 Novembre 2018

Tennis: ai blocchi di partenza la XVI edizione del torneo “Cmc-Città di Caltanissetta”

CALTANISSETTA. E’ ormai tutto pronto per la XVI edizione del “Cmc-Città di Caltanissetta”, tra i migliori tornei del circuito mondiale Atp Challenger di tennis, in programma a Villa Amedeo dal 7 al 15 giugno.
Ufficializzata la settimana scorsa la lista dei partecipanti, in questi giorni si lavora per arricchire il cast degli iscritti tramite una wild card con giocatori tra i primi 50 del mondo. A tal proposito sono fitti i contatti tra il comitato organizzatore e il consulente tecnico, Giorgio Tarantola, che si trova al Roland Garros, a Parigi, per tentare il colpo ad effetto. Il torneo nisseno, secondo per importanza in Italia, con i suoi 106.500 euro di montepremi, vedrà al via nel tabellone principale 5 top 100. Gli spagnoli Montanes, Carreno Busta, Andujar e Riba, e l’azzurro Filippo Volandri. La grande attesa del pubblico locale, è invece per il ventunenne palermitano, Marco Cecchinato, attualmente 156 Atp, e in sempre più proiettato verso i primi cento.
Il challenger di Caltanissetta, autentico fiore all’occhiello dello sport siciliano, è stato confermato anche nel 2014 grazie al supporto economico del comune di Caltanissetta e di alcuni sponsor privati, su tutti Cmc. Non da meno la grande passione e l’amore per questo sport del presidente del circolo, Michele Trobia e del direttore del torneo, Giorgio Giordano. Un numero 1 al mondo, tuttavia ci sarà. Stiamo parlando del tedesco, Alexander Zverev, fratello del più famoso Mischa, nato il 20 aprile 1997, e attualmente al vertice del ranking mondiale juniores. Il giovane tennista tedesco ha chiesto l’invito per il main draw, ma proprio perché si sta cercando di portare tennisti già affermati, la richiesta non è stata accettata. Zverev, vincitore a gennaio dell’Australian Open juniores, giocherà quindi le qualificazioni. Ricordiamo che nel 2013 ha raggiunto le finali al Bonfiglio, all’Orange Bowl, al Roland Garros e agli Us Open. Risultati che gli hanno permesso di salire sul tetto più alto dei campioni di domani.
Per venire incontro alle tante richieste piovute dai numerosi circoli della Sicilia, e in particolare dalle scuole tennis, il comitato organizzatore metterà a disposizione gratuitamente per le semifinali e per la finale del torneo, un Bus navetta che accompagnerà i ragazzi e i maestri dal luogo di arrivo a Caltanissetta, fino al Tennis Club Villa Amedeo. Per usufruire del servizio, è necessario contattare anticipatamente il sodalizio nisseno.
La finale del challenger, domenica 15 giugno alle 18, sarà trasmessa dal canale della Fit, Supertennis. Un altro motivo di vanto per la kermesse nissena, la ribalta di un canale così seguito dagli appassionati, non è certo roba da poco.
E’ già stata allestita, la nuova tribuna nel campo centrale con 200 posti a sedere. Una necessità che si è venuta a creare nelle passate edizioni che hanno avuto una media spettatori, tra semifinali e finali, ben oltre le 3.000 unità. Sempre nel campo centrale, grazie al supporto di Crionet, sarà installato un maxi schermo di ultima generazione formato 3 per 2.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X