Venerdì, 16 Novembre 2018

Partecipò all'arresto di Riina, maresciallo condannato per falso

TORINO. È stato condannato ad un anno e quattro mesi per falso il maresciallo «Arcere», al secolo Riccardo Ravera, che faceva parte della squadra che, nel 1993, eseguì l'arresto di Totò Riina. La vicenda giudiziaria è quella del furto di vasi cinesi avvenuto nella Palazzina di caccia di Stupinigi, alla porte di Torino, il 18 febbraio del 2004. 'Arcerè, era accusato dal pm torinese Andrea Padalino di avere falsificato una relazione di servizio allo scopo di agevolare
gli autori del colpo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X