Sabato, 17 Novembre 2018

Mussomeli, corsa contro il tempo per salvare il laboratorio analisi

MUSSOMELI. Potrebbe essere scongiurata l’ipotesi della chiusura del Laboratorio di analisi interno all’ospedale Longo. Dopo gli allarmi e gli appelli lanciati dalla rappresentanza sindacale della Cgil, il management aziendale, per evitare che il primario, il dottor Paolo Mingoia, possa mettere in pratica quanto minacciato in una sua nota di servizio firmata giorni fa, sta avviando la ricerca urgente di un terzo tecnico di Laboratorio. Difatti, il rischio di una serrata del servizio dipende esclusivamente dalla penuria di personale, come spiega il rappresentante sindacale della Cgil Lillo Polito e come da lui stesso denunciato nei giorni scorsi. «Non è possibile che un’unità così importante ed efficiente si affidi alla professionalità di soli due tecnici- contesta-. Le due dipendenti non sono più in grado di reggere a dei turni massacranti divisi tra lavoro in reparto e reperibilità. Per fortuna, dopo i nostri appelli lanciati nelle scorse ore sulla stampa, i vertici dell’Azienda sanitaria provinciale hanno comunicato di avere avviato la selezione, inviando un telegramma al primo tecnico presente nella speciale graduatoria». Nelle prossime ore, compiuta la selezione, il tecnico potrebbe prendere servizio e quindi evitare il peggio all’unità.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X