Venerdì, 16 Novembre 2018

L’onda lunga del Pd anche su Regioni e Comuni

A livello nazionale Renzi conquista anche otto capoluoghi. In Sicilia parte in vantaggio nei ballottaggi
Sicilia, Politica

PALERMO. Non solo il trionfo alle europee, l'effetto Renzi trascina il Partito democratico alla vittoria anche alle amministrative e nelle due Regioni al voto, Piemonte e Abruzzo, strappate a Lega e Forza Italia. In attesa dei ballottaggi del prossimo 8 giugno, il centrosinistra si conferma a livello nazionale alla guida di otto Comuni capoluogo e parte quasi sempre in vantaggio nei principali centri dell'Isola che voteranno per il secondo turno.
A Caltanissetta la sfida sarà tra Giovanni Ruvolo, sostenuto da Udc, Pd e da alcune liste civiche, che ha ottenuto il 46.67% dei consensi, e Michele Giarratana, appoggiato da liste civiche con il 15.22% dei voti. Ad Acireale, nel Catanese, a contendersi la poltrona di sindaco saranno Roberto Barbagallo, sostenuto da Acireale Futura, I Democratici per Acireale, Popolari per Acireale e Cambiamo Acireale, con il 33,58% dei voti e Michele Di Re, appoggiato da Forza Italia Berlusconi, Acireale Civica, Progetto Acireale, 30 per Acireale, Grande Acireale, che ha ottenuto il 23,90% dei consensi. A Bagheria, nel Palermitano, lo scontro sarà tra Patrizio Cinque del Movimento 5 Stelle che ha ottenuto il 24,96% delle preferenze e Daniele Nicola Vella sostenuto da Sarà migliore Bagheria e Partito Democratico con il 23,20% dei voti. Nella stessa provincia, a Monreale, sfida tra Pietro Capizzi, sostenuto da Pd, Alternativa Civica - Piero Capizzi Sindaco, Monreale Autonomia e Libertà che ha conquistato il 45,19% delle preferenze e Alberto Arcidiacono appoggiato da tre liste civiche che ha conquistato il 24,50% dei voti.
A Termini Imerese la corsa sarà tra il sindaco uscente Salvatore Burrafato, sostenuto da un ampio fronte di liste civiche, Partito democratico, Megafono-Lista Crocetta, Nuovo Centro Destra di Alfano, Articolo 4, al 47,06% dei voti e Agostino Moscato appoggiato da cinque liste civiche che ha raggiunto il 31,04 dei consensi. A Mazara del Vallo, nel Trapanese, sfida tra il sindaco uscente Nicolò Cristaldi, sostenuto da Liberi, Osservatorio Politico e Futuristi, che ha ottenuto il 32,13% delle preferenze e Vito Torrente, appoggiato da Insieme si può, Libera Intesa, Voci Democratiche Partito dei Mazaresi, Movimento Diritto alla Città,
Insieme per Mazara, che conquistato il 20,27 dei consensi. A San Cataldo, nel Nisseno, a contendersi la poltrona di sindaco saranno Giampiero Modaffari che ha conquistato 33,73% dei voti e Giuseppe Scarantino, con il 24,26% dei consensi, entrambi sostenuti da liste civiche.
Intanto il centrosinistra vince in Piemonte e Abruzzo, con Sergio Chiamparino e Luciano D'Alfonso che strappano le due Regioni rispettivamente alla Lega Nord (era governatore Roberto Cota) e a Forza Italia, che con Gianni Chiodi ha guidato l'Abruzzo. A livello nazionale, sono otto i comuni confermati al centrosinistra: Firenze, Ferrara, Forlì, Modena, Reggio Emilia, Pesaro, Campobasso, Sassari. Tre, Ascoli Piceno, Tortolì e Teramo, si confermano invece al centrodestra. Poi c'è Prato che dal centrodestra passa al centrosinistra, mentre altri 15 comuni che andranno probabilmente al ballottaggio: Padova, Vercelli, Potenza, Pavia, Cremona, Livorno, Foggia, Bari, Terni, Verbania, Pescara, Bergamo, Perugia, Caltanissetta, Biella. Tra i ballottaggi, spicca quello inedito di Padova: qui è scontro diretto tra Pd e Lega, divisi da pochi punti percentuali, dopo dieci anni di governo ininterrotto della sinistra. Tante le notizie curiose emerse durante questo voto amministrativo: tra queste Benedetta Renzi, la sorella di Matteo, che diventerà assessore comunale di Castenaso, piccolo comune alle porte di Bologna, dove da anni vive con la famiglia. Nei prossimi cinque anni si occuperà di welfare e scuola.
A Novellara (Reggio Emilia) Elena Carletti, figlia del leader dei Nomadi, Beppe, è il nuovo sindaco. E a 86 anni Ciriaco De Mita, già presidente del Consiglio ai tempi della Dc di cui fu anche segretario, ed europarlamentare uscente dell'Udc, è il nuovo sindaco di Nusco, provincia di Avellino, suo Comune di nascita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X