Lunedì, 24 Settembre 2018

«Assalto» a Belotti, ma c’è anche la Juve

Anche i bianconeri hanno fatto seguire la punta e potrebbero inserirsi per acquistare l’altra metà. Il manager dell’attaccante: «In ogni caso l’anno prossimo Belotti giocherà con la maglia del Palermo»
Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Dieci gol su ventitré presenze complessive. O meglio, dieci gol segnati in 1146 minuti giocati in campionato: uno ogni 114'. In rapporto ai gol segnati nei minuti giocati, Belotti è il miglior marcatore del Palermo. In molte occasioni il numero 30 rosanero ha fatto gol partendo dalla panchina: contro Brescia, Siena, Trapani, Pescara, Varese. Contro il Lanciano, circostanza in cui giocò tutta la partita, un altro suo gol. Due le doppiette stagionali, contro il Novara in casa, contro la Ternana domenica sera. Dati che a Emiliano Mondonico, che lo conosce sin da quando, giovanissimo, era una promessa dell'AlbinoLeffe, fanno dire: «Andrea Belotti è il nuovo Ciro Immobile».



UN SERVIZIO NELLE PAGINE SPORTIVE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X