Lunedì, 19 Novembre 2018

Finanziaria, sul piede di guerra pure i regionali

I lavoratori martedì manifesteranno per chiedere l’approvazione della manovra. Consentirebbe lo sblocco delle retribuzioni
Sicilia, Politica

PALERMO. Un esercito di lavoratori in orbita regionale assedierà martedì il Parlamento siciliano. Dai forestali ai dipendenti di enti agricoli e aziende partecipate, tutti chiederanno a gran voce l’approvazione della manovra che consentirà di sbloccare le risorse utili a pagare gli stipendi a una platea di 55 mila persone. Con i sindacati autonomi che adesso accusano il governo di utilizzare la buonuscita del personale per fare quadrare i conti.
Nel giorno in cui l’Ars sarà chiamata ancora una volta a esitare la norma, Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil organizzeranno una nuova manifestazione con concentramento alle 15 davanti alla Presidenza della Regione e corteo fino a piazza Parlamento. 


UN SERVIZIO NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X