Martedì, 13 Novembre 2018

Elezioni: alle 16 si insediano i seggi elettorali

ROMA. Si insediano oggi, alle ore 16, i seggi elettorali in vista dell'election day di domani per le Europee, le Regionali in Abruzzo e Piemonte e le Comunali in oltre quattromila Comuni.
Nei seggi elettorali si procede all'autenticazione delle schede - con l'apposizione della firma dello scrutatore nello spazio sulla facciata esterna - viene aperto il plico contenente il bollo della sezione che viene apposto nello spazio a tergo delle schede. Concluse tutte le operazioni - compresa la presentazione degli atti di designazione dei rappresentanti delle liste dei candidati al presidente di seggio - quest'ultimo sigilla le urne, le cassette o le scatole con le schede, chiude i plichi con atti, verbali e timbro della sezione e rimanda le operazioni dell'ufficio elettorale alle ore 7 di domenica.
Sono oltre 49 milioni gli italiani chiamati, dalle ore 7 alle ore 23, alle urne, per eleggere i 73 membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia. Si voterà inoltre nelle Regioni Abruzzo e Piemonte per nominare i rispettivi presidenti delle Regioni e i Consigli regionali e in 4.086 comuni: 3900, di cui 24 capoluoghi di provincia, nelle Regioni a statuto ordinario; 131 nel Friuli Venezia Giulia; 37 in Sicilia (di cui 1 capoluogo di provincia) e 18 in Sardegna, di cui due capoluoghi di provincia.
I capoluoghi di provincia chiamati ad eleggere il sindaco e il consiglio comunale sono 27: Biella, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Bergamo, Cremona, Pavia, Padova, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Reggio Emilia, Firenze, Livorno, Prato, Perugia, Terni, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Pescara, Teramo, Campobasso, Bari, Foggia, Potenza, Caltanissetta, Sassari, Tortolì. Di questi, cinque sono capoluoghi di regione: Firenze, Potenza, Campobasso, Bari, Perugia. Sono circa 17 milioni gli italiani chiamati a votare per le Regionali e le Comunali.
Lo scrutinio dei voti per il Parlamento europeo inizierà a partire dalle ore 23 di domenica, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l'accertamento del numero dei
votanti. Dove sono previste le elezioni regionali e comunali, lo scrutinio partirà dalle ore 14 di lunedì 26 maggio, dando la precedenza allo spoglio delle schede per le elezioni regionali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X