Martedì, 20 Novembre 2018

Manutenzione autostrade siciliane, il ministero: "Forti criticità"

MESSINA. Il ministero delle infrastrutture ha effettuato l'ennesima verifica sui tratti autostradali siciliani gestiti dal Consorzio autostrade e sono saltate fuori numerose criticità. Le stesse che avevano determinato da parte dell'Anas la revoca della concessione poi impugnata dal Consorzio davanti al tribunale amministrativo e al consiglio di giustizia amministrativo.La manutenzione non è sufficiente. I guard rail non sono a norma. Le gallerie non sufficientemente illuminate. Il manto stradale non è all'altezza della situazione.


Il Consorzio autostradale ha annunciato che, proprio nelle scorse settimane per far fronte
una volta per tutte al problema delle manutenzioni ordinarie e straordinarie ha chiesto un maxi prestito da 150 milioni di euro alle banche. Il problema è che non ha alcuna garanzia in immobili da presentare. Per coprire il mutuo c'è solo un piano industriale che prevede una certa quantità di entrate che derivano dai pedaggi e dai canoni delle concessioni della aree di servizio che sono in corso di rinnovo tramite un nuovo appalto. A rispondere alla richiesta del consorzio sono stati due istituti l'Unicredit e e la banca europea per gli investimenti.


Entrambi gli istituti stanno valutando il piano industriale del consorzio e dovrebbero presto dare una risposta. Se arriveranno i 150 milioni sarà possibile cambiare il volto delle autostrade in cinque anni. Ben 17 gli incidenti mortali negli ultimi sedici mesi: ben sette nei primi quattro mesi del 2014. Sei sulla Messina_Palermo: 1 vittima il 5 marzo, 1 il 27 aprile,  4 il 29 marzo. Uno sull’A18:l’1 gennaio. Nel 2013 i morti erano stati 10: 6 sulla
Messina-Palermo e 4 sulla Messina-Catania.  Secondo il tar il contratto di concessione con il consorzio autostrade è blindato. Esiste un'autonomia contrattuale determinata dal fatto che è la Regione ad avere costituito il Consorzio per la gestione delle autostrade dell'isola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X