Mercoledì, 19 Settembre 2018

Gela, rubati altri 700 metri di cavi elettrici

GELA. Settecento metri di cavi elettrici dell'illuminazione pubblica lungo la Strada Statale che collega Gela alla zona balneare di contrada Manfria sono stati rubati da ignoti ladri la notte tra sabato e domenica scorsa. Il furto segue di pochi giorni quello di altri 500 metri di cavi dalla stessa linea presa di mira dai ladri, che avevano costretto l'amministrazione comunale a
rimpiazzare quasi quattro chilometri di cavi rubati sulla stessa strada. Le zone prese di mira sono ad alto traffico veicolare, mentre l'area del litorale, che ospita stabilimenti balneari già in attività, è frequentata fino a tarda notte anche da persone che passeggiano o fanno jogging, ma nessuno avrebbe visto nulla.
L'assessore ai lavori pubblici Carmelo Casano ha detto: «Oggi è il giorno più brutto da quando mi sono insediato» ed ha invitato i cittadini a collaborare con le forze dell'ordine segnalando ogni presenza o movimento sospetto. Ma dopo aver sostituito per tanti mesi chilometri di cavi trafugati ha confidato ai cronisti che «l'impressione è quella di lottare contro i mulini a vento». «Non so quanto potremo andare avanti ancora con questa continua »tela di Penelope«. Ora si sta valutando la possibilità di usare cavi di alluminio, meno ambiti dai ladri».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X