Sabato, 17 Novembre 2018

Caltanissetta, ricatto dopo un film a luci rosse: "fotografo" torna in tribunale

CALTANISSETTA. Torna oggi in aula, a nove anni dall’arresto, per rispondere di estorsione. Imputazione scattata a suo carico perché, secondo l’accusa, avrebbe preteso soldi per non diffondere un film a luci rosse girato, per gioco, da due attori improvvisati. Questi i temi al centro del processo che riparte a carico del quarantaseienne Dario Giordano (difeso dall'avvocato Sinué Curcuraci). Fotografo amatoriale che nove anni addietro avrebbe ripreso, con il loro consenso, scene assai piccanti tra un impiegato e una collega. L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X