Mercoledì, 14 Novembre 2018

Dell'Utri, ministro Libano: "Prendetevelo"

BEIRUT. "E' un problema italiano, non del Libano. Qui abbiamo problemi più gravi. Prendetevelo". Così, all'uscita del Consiglio dei ministri libanese, il ministro del Lavoro, Sejaan Azzi, vicino all'ex presidente Amin Gemayel, ha risposto ai giornalisti italiani che gli chiedevano un parere sulla richiesta di estradizione per Marcello Dell'Utri.


LA CONFERMA ANCHE DAL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA. Il ministro della Giustizia libanese, Ashraf Rifi, ha confermato questa sera che Marcello Dell'Utri "potrebbe essere in Italia già giovedì". "Non ci sono ragioni dal punto di vista giudiziario per non concedere l'estradizione - ha detto Rifi, uscendo dal Consiglio dei ministri - quindi preparerò il decreto relativo, che dovrà essere firmato anche dal ministro delle Finanze, dal Primo ministro e dal Presidente della Repubblica". "Credo che queste procedure dovrebbero concludersi entro mercoledì o giovedì della settimana prossima", ha aggiunto Rifi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X