Sabato, 22 Settembre 2018

Crisi, Cgil: nei primi tre mesi dell'anno cig in deroga superiori rispetto al 2013

PALERMO. Aumenta il ricorso agli ammortizzatori sociali in deroga nel 2014 in Sicilia, dove nei nei primi tre mesi dell'anno il valore economico del paracadute sociale ammonta a 265 milioni di euro (sono stati 198 mln nell'intero 2013), così ripartiti: 211 mln per la mobilità in deroga, 53 per cig in deroga, per una platea di 15.081 lavoratori. Sono alcuni dei dati della Cgil siciliana, che oggi a Palermo ha riunito il direttivo regionale per discutere della situazione economico-sociale nell'Isola, dove 371 mila fanno parte della cd generazione Neet (non studiano e non lavorano), il tasso di disoccupazione è pari al 21%, quello giovanile sale al 51%. «Un terzo della forza lavoro nel settore manufatturiero è venuto meno per la crisi - ha detto il segretario regionale della Cgil Michele Pagliaro - la situazione è drammatica, rischiamo l'implosione sociale. Sul piano delle politiche a livello regionale si va avanti alla giornata senza un reale intervento programmatico».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X