Venerdì, 16 Novembre 2018

Zanetti, addio al calcio giocato. Moratti: sarà vicepresidente

MILANO. "Io avevo pensato a un ruolo da presidente. So che c'è la vicepresidenza che immagino sia qualcosa di prestigioso per lui. Sono felice sia stato pensato questo. Starà a lui far bene in questo ruolo, ma sarà certamente così, perché ha la testa giusta". Così Massimo Moratti arrivando al ristorante Botinero per i festeggiamenti di Javier Zanetti.
La Curva Nord ha festeggiato insieme al capitano all'esterno dello stadio Meazza. Con il secondo anello verde chiuso per decisione del giudice sportivo, a causa dei cori anti-napoletani intonati durante Inter-Napoli, gli ultras hanno deciso di onorare l'addio al calcio del capitano argentino dopo il successo sulla Lazio.    
Centinaia di tifosi hanno accolto Zanetti, ma anche Milito, Samuel e Cambiasso, su un palco allestito fuori dai cancelli di San Siro. "L'Inter siete voi", hanno detto sia Zanetti che Milito intervenendo dal palco. I giocatori, con una sciarpa al collo, hanno ricevuto una targa in ricordo delle stagioni passate in nerazzurro. Esteban Cambiasso, tra i giocatori in scadenza di contratto, ha parlato anche del suo futuro: "Non so cosa succederà perché a parte voi - ha detto - nessuno mi ha chiesto ancora di restare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X