Domenica, 18 Novembre 2018

La "Manovrina" passa all'Ars

Approvata dalla commissione Bilancio, servirà principalmente alla copertura degli stipendi di enti, consorzi e lavoratori forestali

PALERMO.  È stata incardinata oggi in aula all'Ars la manovra correttiva da 132 milioni di euro, approvata nella notte in commissione Bilancio.  


«Come tutte le manovre, contiene luci e ombre - ha detto intervenendo in aula Vincenzo Vinciullo (Ncd), vicepresidente della commissione Bilancio e relatore di minoranza del ddl - ma abbiamo salvaguardando un principio: prima di tutto vengono gli stipendi delle famiglie siciliane».


La manovra servirà principalmente alla copertura degli stipendi di enti, consorzi e lavoratori forestali. «È una manovra emergenziale, ci sarà bisogno di un nuovo intervento. Rispetto ad analoghe manovre del passato - ha aggiunto Vinciullo - abbiamo evitato l'assalto alla diligenza».


La seduta dell'Ars per l'avvio dell'esame della manovra correttiva si terrà martedì alle 17; un'ora prima, alle 16, si riunirà la conferenza dei capigruppo. Gli emendamenti potranno essere presentati entro la fine della discussione generale sul ddl. «In ogni caso - ha detto il vicepresidente vicario Antonio Venturino, che ha presieduto la seduta - martedì la discussione generale dovrà terminare entro mezzanotte».
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X