Domenica, 23 Settembre 2018

Rgs vola negli ascolti con il 30% in più rispetto all’anno scorso

Un trend in continua crescita per l’emittente del «Giornale di Sicilia», in pole position con «Ditelo a Rgs» e gli speciali con i beniamini della musica pop

PALERMO. Un trend in continua crescita, anzi un aumento di quasi il 30% sul numero di ascoltatori che ha scelto Radio Giornale di Sicilia. I numeri - quanto di più preciso esiste al mondo - raccontano che Rgs va alla grande, ed è passata dai 147.000 ascoltatori su giorno medio dell'ultimo trimestre del 2013 ai 162.000 nei primi tre mesi del 2014.
Sono dati che, se letti su scala annuale sono ancora più entusiasmanti e premiano il lavoro dell'intera emittente, le scelte compiute e segnano anche la strada per il futuro: il primo trimestre 2013 infatti si attestava sui 135.000 ascoltatori su giorno medio; la crescita è quindi di 27.000 unità sull'arco di dodici mesi, e di 18.000 negli ultimi tre.
Una salita vertiginosa negli ultimi tempi ed Rgs si candida sempre più a prima radio di riferimento regionale, di certo la più ascoltata a Palermo, ma ben piazzata anche nelle altre otto province.
I numerosi feedback raccolti tra i radioascoltatori, fanno capire che le scelte e il nuovo trend sono molto graditi, soprattutto per quanto riguarda il mix mattutino di Ditelo ad Rgs, ormai rodato da qualche mese tra musica e informazione, note e cronaca, playlist azzeccate e segnalazioni e proteste dei cittadini. Ditelo ad Rgs dunque piace, e piace sempre di più, sono i numeri a dirlo, con grande soddisfazione di chi ha scelto questa linea. I radioascoltatori hanno dimostrato di gradire la formula che «ingentilisce» l'orecchio che da tanti anni è ben aperto sulle segnalazioni della gente; il dj che è a fianco del conduttore, è riuscito nel suo intento, ovvero spezzare il flusso di segnalazioni con le sue scelte musicali.
Ditelo ad Rgs è diventato il punto di riferimento dell'emittente. Che è comunque in pole position anche per le sue trasmissioni sportive, sempre seguitissime, e per gli appuntamenti «live» con i protagonisti della musica che quest'estate promettono nuovi ed entusiasmanti momenti, davanti e dietro le quinte dei concerti.
E buona parte di questo successo lo si riscontra anche attraverso l’interattività con gli ascoltatori, con gli sms che continuano a giungere alla redazione e ai deejay e vengono letti in diretta, mentre viene consultato in corsa il sito www.gds.it per gli aggiornamenti di cronaca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X