Mercoledì, 19 Settembre 2018

La crisi non risparmia nessuno: il Pd licenzia i dipendenti della sede di Palermo

Sicilia, Politica

PALERMO. La crisi non risparmia nessuno, neanche il Partito democratico siciliano che è stato costretto a ricorrere al licenziamento collettivo di tutti e 13 i propri dipendenti della sede di via Bentivegna. “Essendo un partito politico – si legge nella comunicazione inviata ai sindacati e firmata dal tesoriere, Salvatore Alessandro – l’attività dei lavoratori non è costante ma dipende, di volta in volta, dalle iniziative politiche decise dagli organismi politici”. Per cui, si legge ancora nella nota, “con l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti si ha l’assoluta necessità di rimodulare l’intera attività con un piano di riequilibrio atto a potenziare le unioni provinciali trasferendo competenze dall’unione regionale”. Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia, si oppone alla decisione: "Ci aspettiamo dal Partito democratico una maggiore attenzione ai problemi dell’occupazione. Chiederemo misure alternative ai licenziamenti per salvaguardare i livello occupazionali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X