Mercoledì, 14 Novembre 2018

In 4 mesi microchip su 1350 cani tra Palermo e provincia

PALERMO. Sono circa 1350 i cani microchippati, tra Palermo e provincia, grazie al camper dell'Asp 6, nell'ambito delle attività del dipartimento di Prevenzione veterinaria e animale. Più della metà dei microchip, circa 750, sono stati impiantati ai quattro zampe durante l'itinerante manifestazione l'«Asp in piazza», che proprio oggi farà tappa a Linosa, per il dodicesimo appuntamento. L'azienda sanitaria, su proposta del Comune, ha inoltre distribuito a Palermo 30 lettori di microchip alla polizia municipale per avviare i controlli.
Da gennaio a oggi, il camper veterinario dell'Asp di Palermo, messo in moto grazie al riuso di un'autoambulanza dismessa e partecipando a diverse iniziative tra la città e i comuni periferici della Provincia, ha microchippato gratuitamente oltre 1300 cani. «La risposta della popolazione e dei proprietari dei cani è stata molto positiva - spiega il veterinario Paolo Ingrassia, direttore di Sanità animale del dipartimento di Prevenzione veterinaria dell'Asp6 -. La sensibilità alla registrazione all'anagrafe canina e all'importanza del microchip inizia a diffondersi soprattutto a Palermo. Meno nei comuni della provincia, in particolare quelli più periferici. È per questo che il camper è impegnato e si muove da un comune all'altro per coprire quei territori che non hanno ambulatori veterinari pubblici in cui è possibile microchippare i quattro zampe gratuitamente». Il microchip nei cani è obbligatorio per legge e proprio in questi giorni a Palermo potrebbero partire i primi controlli sui cani domestici. L'Asp ha infatti distribuito, su volere del Comune, 30 lettori alla polizia municipale come strumenti per verificare il possesso o meno del piccolo dispositivo nel quattro zampe, con eventuali sanzioni per il proprietario che non è al passo con la legge. «Anche in altri comuni saranno distribuiti altri lettori, così da ampliare la rete dei controlli», anticipa Ingrassia.
Intanto, stamattina il camper dei veterinari sarà presente a Linosa, grazie all'iniziativa dell'«Asp in piazza», dove i cittadini possono accedere a visite ed esami diagnostici, assolutamente gratuiti, direttamente in piazza. La manifestazione, iniziata a gennaio, ha già realizzato 12 appuntamenti in altrettanti comuni. L'ultimo ha avuto luogo nel capoluogo siciliano, dove sono stati microchippati oltre 60 cani.

A. S.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X