Lunedì, 19 Novembre 2018

I conti non tornano, stop alla Finanziaria bis

Sicilia, Politica

PALERMO. Il governo ferma la Finanziaria bis. La manovra che doveva recuperare i tagli imposti dall’impugnativa del Commissario dello Stato a gennaio non inizierà neppure il cammino in commissione all’Ars, bloccata da mille dubbi sulla copertura finanziaria dei 300 milioni che il governo prevedeva di spendere.
Ma ieri il presidente della commissione Bilancio, Nino Dina (Udc), ha informato Crocetta che i conti non tornano: «Una relazione messa a punto dall’ufficio studi della commissione ha rilevato che le soluzioni studiate per dare copertura ai 90 milioni chiesti da Renzi non sono sufficienti. Così come alcune norme che avrebbero attualizzato entrate per 114 milioni frutto di sentenze della Consulta non garantiscono il risultato». Dina prova mantenere un profilo diplomatico ma ammette che «ci sono parti della Finanziaria bis che risultano senza copertura». Poi usa tutto il vecchio stile democristiano per rendere il concetto: «Queste perplessità hanno suggerito al governo un leggero cambio di rotta...». Cioè lo stop alla Finanziaria bis.
Secondo quanto si apprende da ambienti politici sarebbero in corso colloqui informali tra il governo e l'ufficio del commissario dello Stato. La commissione dovrebbe riunirsi attorno alle 13.

UN SERVIZIO NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X