Martedì, 18 Settembre 2018

Immigrazione, Salvini ad Augusta: "E' un'invasione"

AUGUSTA. «Ci hanno chiamato e siamo venuti, perchè gli altri non fanno niente di fronte a quella che chiamano immigrazione ma che in realtà è un'invasione». Lo ha detto il segretario della Lega Nord Matteo Salvini durante un sopralluogo nella base militare di Augusta dove nelle scorse settimane sono sbarcate migliaia di persone. «Qui arrivano migliaia di migranti al giorno - ha aggiunto - creando problemi economici, di lavoro e rischi per il turismo e la salute. Proviamo a dare voce a tutte le brave persone del Sud che vogliono soccorrere e dare aiuto perchè non è possibile che la Sicilia e l'Italia siano sole mentre l'Europa se ne frega». Secondo Salvini, quindi, «bisogna dire stop subito all'operazione Mare Nostrum che aiuti gli scafisti e occorre respingere i clandestini e investire i soldi del dispositivo in Africa per aiutare quei Paesi a svilupparsi».


"EURO MONETA DELLA FAME". «L'euro è la moneta della fame e della disoccupazione, da nord a sud, da Milano a Catania». Lo ha detto il segretario della lega, Matteo Salvini, a margine di un incontro nel porto di Augusta per una manifestazione contro la moneta unica e l'emergenza immigrazione. Per questo, secondo Salvini, «prima usciamo dall'euro e prima torniamo a lavorare e a competere e ad attrarre turismo ed investimenti». «L'Euro sta massacrando l'agricoltura - ha aggiunto il segretario Salvini - la Lega è stata l'unica forza a Bruxelles che ha votato contro l'accordo di libero scambio con il Marocco che rischierà di mettere in ginocchio l'agricoltura siciliana. Se la Lega può dare una mano ai siciliani per bene - ha chiosato - lo faremo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X