Venerdì, 16 Novembre 2018

Ospitati al covento di Baida a Palermo 40 immigrati minorenni

PALERMO. Quaranta immigrati, tutti minorenni, arrivati ieri a bordo della nave della Marina, Libra, al porto di Palermo hanno trascorso la notte al convento di Baida, diventato oggi struttura alberghiera e gestito oggi dalla cooperativa Ali, aderente al Consorzio Ulisse e a Legacoop Sicilia.
«Gli arrivi degli ultimi giorni hanno creato una situazione di sovraffollamento delle strutture - dice Filippo Parrino, presidente di Legacoop Palermo - Come associazione siamo stati contattati per dare risposta all'emergenza dopo che per 40 ragazzi non si riusciva a trovare posto in altre strutture accreditate».
«Abbiamo messo in moto le nostre cooperative sociali e insieme all'associazione di protezione civile Le Ali, - conclude - abbiamo assicurato un pasto caldo e un letto per la notte a questi giovani, visibilmente provati. Nello stesso tempo è partita una mobilitazione tra le coop sociali per assicurare loro vestiti e beni di prima necessità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X