Mercoledì, 19 Settembre 2018

Traghetto affondato in Corea: in un video il panico degli studenti

Fa il giro dei media di tutto il
mondo il video girato con uno smartphone che mostra alcuni
studenti che ridono e scherzano sul traghetto sudcoreano con 476
persone a bordo poco prima del naufragio. Autore del filmato un
liceale di 17 anni il cui corpo è stato poi trovato nel relitto.
Insieme al suo telefono. Si vedono i giovani che scherzano
proprio mentre il traghetto si inclina sul lato destro. Le
immagini sono state concesse ai media sudcoreani dal padre del
ragazzo. I ragazzi giocano: "salvatemi",
dice uno studente mentre un altro suggerisce di pubblicare il
video su Facebook. "Ora diventa come il Titanic", scherza un
terzo ragazzo.
Il giovane ha iniziato a riprendere appena pochi minuti prima
che l'equipaggio del Sewol inviasse il primo segnale di allarme.
Lentamente l'ansia e la confusione inizia a serpeggiare tra i
ragazzi che iniziano a rendersi conto della gravità della
situazione. A uno studente tremano le gambe e inizia a salire la
nausea. Un altro, vedendo che i compagni indossare il salvagente
chiede stupito: "Non capisco. Bisogna indossare i giubbotti
salvagente? Significa che la nave sta affondando?".
Le immagini del naufragio di due settimane fa sono state
diffuse ai media sudcoreani su richiesta del padre del ragazzo
che ha realizzato il video prima di morire. Nel corso della
registrazione si sente distintamente l'equipaggio ordinare
attraverso l'altoparlante ai passeggeri di rimanere dove sono.
Il capitano e 14 marinai sopravvissuti al disastro sono stati
arrestati e accusati di aver ritardato l'ordine di evacuazione.
Infatti quando l'ordine è finalmente arrivato il traghetto era
troppo inclinato per permettere la fuga degli studenti. Il
capitano si è difeso spiegando che voleva impedire ai passeggeri
di buttarsi in mare prima dell'arrivo dei soccorsi. Il bilancio
del naufragio è di 225 morti e 77 dispersi.
Ecco le immagini tratte da youmedia.it.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X