Domenica, 18 Novembre 2018

Premi: a Daniele Sepe e Francesco Impastato il premio "Musica e Cultura"

Sicilia, Cultura

CINISI. A Daniele Sepe e Francesco Impastato il premio «Musica e Cultura» in ricordo di Peppino Impastato: è un riconoscimento istituito nel 2011 dalle associazioni «Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato», «Musica e Cultura»  e «Centro Impastato di Sanremo», e viene consegnato il 9 maggio a Cinisi (PA), alla fine del corteo che ogni anno, dal 1979, si svolge tra la sede storica di Radio Aut e la casa di Peppino Impastato e della madre Felicia.
«Il premio vuole valorizzare gli artisti che caratterizzano le loro attività e ricerca musicale con una forte componente di impegno e di denuncia - afferma una nota - contro le mafie per
la promozione dell'uguaglianza, dell'internazionalismo, del pacifismo e della libertà come valori fondativi del rinnovamento sociale, politico e culturale». Ogni edizione del premio prevede due riconoscimenti: il primo all'artista che si è distinto per la migliore produzione dell'anno, il secondo all'artista che nel suo percorso ha contribuito a diffondere e mantenere viva la memoria di Peppino Impastato. Il premio nelle tre precedenti edizioni è stato assegnato a: Roy Paci, Pippo Pollina, Moffo Schimmenti, Tete de bois, Stefano «Cisco» Bellotti e Modena City Ramblers.
Sepe, è un sassofonista e compositore napoletano. Francesco Impastato, è musicista, cantautore, animatore del Circolo Musica e Cultura, cofondatore nel 1979 del «Collettivo musicale Peppino Impastato», compagno storico di Peppino, alla cui storia ha dedicato il suo ultimo lavoro «La storia di Peppino Impastato», un'opera per immagini musica e «cunto» che riprende, innovandola di nuovi elementi, la tradizione dei cantastorie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X