Domenica, 18 Novembre 2018

Dal "5 per mille" 10 milioni a enti siciliani, la cifra più alta al Comune di Palermo

Sicilia, Economia

PALERMO. Sfiora i 10 milioni di euro la quota del cinque per mille 2012 che i contribuenti hanno destinato a comuni, associazioni ed enti della Sicilia. Lo comunica l'Agenzia delle Entrate che ha diffuso gli elenchi dei beneficiari online (http://sicilia.agenziaentrate.it/ nella
sezione Documentazione Elenchi Cinque per mille 2012).
In particolare, 410.983 euro arriveranno ai comuni dell'isola; 761.345 euro alle associazioni sportive dilettantistiche; 79.584 euro agli enti della ricerca sanitaria; 292.529 euro agli enti della ricerca scientifica e dell'università, 8.450.060 agli enti di volontariato e onlus. Il comune a cui è destinato l'importo più elevato, quasi 46 mila euro, è Palermo (1.875 scelte), seguito da Catania con 15.890 euro (674 scelte) e Messina con 15.734 euro (533 scelte). Al quarto e quinto posto della classifica si piazzano due comuni, non capoluogo di provincia: Piazza Armerina (EN) con
12.055 euro (779 scelte) e Licata (AG) con 9.184 euro (514 scelte).
Altro importante settore è quello delle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal Coni. Tra queste, hanno raccolto più di mille scelte due associazioni del comune di Agrigento, "Polisportiva Invicta Amagione" e "Associazione sportiva dilettantistica Liberi tutti" a cui sono stati destinati rispettivamente 31.690 euro e 28.070 euro. Per quanto riguarda gli enti della ricerca sanitaria è l'"Associazione Oasi Maria SS" di Troina (EN) che ha ricevuto oltre 63 mila euro attraverso il cinque per mille 2012 di 1.581 contribuenti. A questa associazione sono stati destinati anche 12mila euro in qualità di onlus. Tra gli enti della ricerca scientifica e dell' università i primi tre posti sono occupati dall'Università di Palermo (1.174 scelte), Catania (1.222 scelte) e Messina (1.021 scelte) rispettivamente con 77.294 euro, 60.531 euro e 49.128 euro.
Per la ricerca scientifica i primi due enti sono: "Assistenza guida oncologica" di Nicosia (EN) con 32.976 euro (1.229 scelte) e il "Centro di Oncobiologia sperimentale" di Palermo con 30.247 euro (762 scelte). Ultima categoria degli ammessi al 5 per mille 2012 riguarda le onlus e gli enti di volontariato. Prima fra tutte, "Sicilia Vera Onlus", di Messina (197.386 euro - 13.024 scelte), seguita da "Coordinamento regionale volontariato e solidarietà L. Lama" di Enna (150.212 euro - 9.940 scelte).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X