Venerdì, 21 Settembre 2018

Gela, cento euro dal Comune per chi adotta un cane

Sicilia, Archivio

GELA. Per combattere il randagismo in città e ridurre i costi di mantenimento degli animali catturati, il Comune di Gela offrirà un premio di cento euro a ogni cittadino che deciderà di adottare uno di questi cani.
Una apposita convenzione è stata sottoscritta tra l'amministrazione comunale e una associazione di animalisti, che curerà l'anagrafe canina. Il costo dell'operazione si aggira sui 40 mila euro ma consentirà alle casse municipali un risparmio di 360 mila euro, considerato che ciascuno dei quasi 400 randagi catturati e ospitati nei canili attrezzati della provincia costano al Comune mille euro l'anno. Intanto, d'intesa con l'Asp di Caltanissetta, sta per essere avviata la campagna 2014 di sterilizzazione e di microchippatura dei randagi. E domani, al Palacossiga di Gela, si svolge una
gara canina nazionale per premiare l'esemplare più bravo e più bello.
I cento euro per chi adotta un cane, non andranno al singolo cittadino, ma all'associazione animalista che riuscirà a farlo adottare gratuitamente. E' quanto precisa il Comune di Gela. L'adozione dietro compenso potrebbe dare spazio a forme di speculazione: "I soldi invece - dice l'ufficio stampa - andranno all'associazione che affronta l'onere della tenuta dell'anagrafe canina e della ricerca delle famiglie che vorranno adottare i randagi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X