Lunedì, 24 Settembre 2018

Palermo, un tour attraverso i tesori della cultura dei normanni

PALERMO. «I tesori normanni nascosti nella Galka»: è il nome del tour proposto per domenica 11 maggio dall’associazione turistica Palermocultour. A dare il via al giro turistico palermitano sarà la visita della collezione dello splendido Palazzo Belmonte Riso, sede della Galleria di arte contemporanea. I protagonisti del tour sono gli sconosciuti monumenti normanni che si trovano nella zona fortificata a occidente della città, ricordata dagli storici col nome di Galka, da al-Halqah ovvero il «recinto». «Si inizierà con la visita di due particolari monumenti normanni della città: la Loggia dell’Incoronazione e la chiesa di Santa Cristina La Vetere - spiega Claudia Fucarino di Palermocultour -. Il primo, secondo gli storici, venne costruito sui resti di una moschea risalente alla dinastia musulmana degli Aghlabiti». I re siciliani, successivamente all’incoronazione nella Cattedrale usavano concedersi alla folla dei sudditi affacciandosi dallo spazio sopraelevato, allora privo di balaustra, che assunse il nome di Loggia dell’Incoronazione. La chiesa, invece, fu voluta nel 1170 dall’arcivescovo Gualtiero per farne mausoleo per le spoglie di Santa Cristina provenienti da Bolsena. Quale sito dell’edificio sacro fu scelto il luogo lungo il fiume Papireto in cui approdò la nave che trasportava la Santa martire, divenuta patrona della città prima che si affermasse il culto di Santa Rosalia. Inoltre, si potrà ammirare anche la chiesa di Santa Maria Maddalena,attuale caserma del comando Legione Carabinieri Sicilia. Per prenotare basta contattare il 388.3651018 o visitare il sito www.palermocultour.it oppure scrivere a info@palermocultour.it. Au.F.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X