Martedì, 13 Novembre 2018

Caos formazione, enti pronti a licenziare

La Regione ribadisce: «Nessun rischio, tutti salvaguardati dalla riforma». Spartacus, stop di due settimane per 1.800
Sicilia, Cronaca

PALERMO. Gli enti di formazione confermano lo stato di crisi del settore. Al termine di un incontro con i sindacati, le associazioni Forma e Cenfop (che raggruppano gli enti di formazione) hanno comunicato la volontà di fare ricorso agli ammortizzatori sociali e di procedere anche ai licenziamenti sino a quando il governo regionale non chiarirà le intenzioni sulla terza annualità dei corsi e sul futuro del personale. Il governo, però, è alle prese con la riforma del settore che dovrebbe ridimensionare il ruolo degli enti pur salvaguardando tutto il personale. Non è la prima volta del resto che gli enti minacciano licenziamenti e chiedono garanzie sulla terza annualità dei corsi. Ma l’assessorato di recente ha ribadito di non essere disposto ad accettare «ricatti» e che nella riforma «i lavoratori saranno sicuramente salvaguardati, mentre per gli enti privati le regole saranno sempre più stringenti».
UN SERVIZIO NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X